4. I salti celebrativi Split Squat Conquistare un nuovo cliente?

4. I salti celebrativi Split Squat Conquistare un nuovo cliente?

Non sorprende che le diete vegetariane stiano guadagnando popolarità. Aiuta anche il fatto che ci siano prove per affermare che vegetariani e vegani pesano meno delle loro controparti carnivore. Entriamo nei dettagli e vediamo come ridurre il consumo di carne può essere utile per perdere quei chili ostinati.

Un avvertimento: la perdita di peso è difficile e altamente personalizzata. Ciò che funziona per il tuo prossimo potrebbe non funzionare bene per te.

RISULTATI DI PESO E DIVENTARE VEGETARIANO

Un ampio studio del 2010 ha esaminato le diete di 373.803 uomini e donne in 10 paesi europei nel corso di 8 anni e ha scoperto che il consumo di carne era correlato positivamente all’aumento di peso. I ricercatori hanno scoperto che dopo aver corretto le calorie, mangiare 250 grammi di carne (circa una bistecca) al giorno porterebbe a un aumento di peso di 4,4 libbre (2 kg) dopo 5 anni. Naturalmente, i ricercatori hanno concluso che mangiare meno carne aiuterebbe con la gestione del peso.

In generale, i vegetariani pesano meno degli onnivori. Un’analisi del 2015 di 15 studi dell’Academy of Nutrition and Dietetics ha concluso che l’adozione di una dieta vegetariana porta alla perdita di peso, senza conteggio delle calorie o esercizio fisico. Diventare completamente vegano può regnare sovrano nel reparto di perdita di peso.

I ricercatori di Harvard hanno anche esaminato come le diete vegetariane influiscano sulla perdita di peso. Hanno esaminato 12 studi con un totale di 1.151 partecipanti. Si noti che tutti e 12 gli studi erano studi controllati randomizzati, il che significa che hanno assegnato i partecipanti a un gruppo vegetariano o non vegetariano (ad esempio, gruppo di controllo). Ogni studio è durato circa 18 settimane o 4,5 mesi. Le loro scoperte: i vegetariani hanno perso 4,4 libbre in più rispetto ai non vegetariani e i vegani hanno perso 5,5 libbre in più rispetto ai non vegetariani.

COME DIVENTARE VEGETARIANO PU AIUTARE IL TUO METABOLISMO

Uno studio recente ha mostrato che le persone che hanno adottato una dieta vegetariana hanno perso quasi due volte più peso rispetto ai carnivori, anche quando entrambi i gruppi hanno seguito piani alimentari ipocalorici. La ricerca ha scoperto che seguire una dieta vegetariana ha anche ridotto il grasso sottofasciale e intramuscolare, supportando un metabolismo attivo.

“La nostra salute cardiometabolica è fortemente influenzata dalla distribuzione del grasso. Il grasso viscerale e il grasso all’interno delle cellule muscolari ed epatiche sembrano essere i più pericolosi dal punto di vista metabolico”, spiega la coautrice dello studio Hana Kahleova, PhD, direttrice della ricerca clinica presso il Physicians Committee for Responsible Medicine.

I VANTAGGI DI RIDURRE LE CARNI LAVORATE

È logico che mangiare meno carne può essere utile per perdere peso. Sebbene sia una buona fonte di proteine, la carne è più ricca di grassi saturi, colesterolo e solitamente calorie rispetto alle piante, per non parlare del fatto che è priva di fibre e antiossidanti che combattono le malattie. Pertanto, mangiare troppa carne (o troppa di qualsiasi cosa) non fa bene a te.

Inoltre, l’ultima ricerca suggerisce che mangiare prodotti animali e latticini come uova, formaggio, latte vaccino, yogurt e burro ed evitare la carne, una classica dieta vegetariana, è associato a un BMI più basso. I ricercatori suggeriscono che una dieta a base vegetale contiene meno cibi altamente lavorati e meno grassi saturi e zuccheri rispetto alle diete che contengono molta carne. “È probabile che i mangiatori di carne ottengano una percentuale maggiore delle loro calorie da carni lavorate come salsicce, hot dog e salumi, che sono più calorici ma meno sazianti e potrebbero portare ad un aumento di peso”, spiega Kahleova.

PER SAPERNE DI PIÙ > IL TUO PIANO DI PREPARAZIONE DEI PASTI SENZA CARNE DEL LUNEDI’

COME DIVENTARE VEGETARIANO IN MODO SANO?

Ricorda che essere vegetariano non significa automaticamente essere più sano. Dopotutto, i biscotti, la torta e la pizza al formaggio sono tutti senza carne. La chiave per perdere peso con una dieta vegetariana è alimentarsi con cibi integrali ricchi di nutrienti come frutta, verdura, cereali integrali, fagioli, legumi, soia, noci e semi.

Diventare vegetariani significa automaticamente mangiare più carboidrati, poiché la carne è l’unico gruppo alimentare senza questo nutriente. Tieni presente che la qualità dei carboidrati è importante e punta a opzioni più ricche di fibre e meno elaborate. Ad esempio, scegli patate dolci arrosto o fagioli neri piccanti anziché pane bianco.

È anche un mito che abbandonare la carne significhi che non puoi assumere abbastanza proteine. Incorpora alimenti a base vegetale e ricchi di proteine ​​come fagioli, cereali integrali, uova, tofu, noci e semi in ogni pasto e spuntino per assicurarti di soddisfare le tue esigenze quotidiane e rimanere sazio.

Sebbene ridurre il consumo di carne possa sembrare scoraggiante, non è così difficile come si potrebbe pensare. Sempre più ristoranti offrono opzioni vegetariane e non solo pasta al formaggio. Non sorprenderti quando vedi polpette di quinoa e “polpette” di fagioli spuntare nei menu ovunque, fast food incluso. La buona notizia è che questa tendenza non sta andando da nessuna parte e il mondo accetterà solo di più le preferenze senza carne.

LA LINEA DI FONDO

Anche se non adotti una dieta completamente vegetariana, puoi comunque raccogliere i benefici per la salute di mangiare più cibi a base vegetale. “Concentrati su frutta e verdura fresca ricca di sostanze nutritive, fagioli, legumi, lenticchie, cereali integrali, noci e semi”, raccomanda Nancy Z. Farrell Allen, RD. Ridurre le carni lavorate ad alto contenuto di grassi saturi e incorporare grassi sani da uova e latticini può anche aiutare con la perdita di peso. Se scegli di consumare carne, “limita le carni lavorate e la carne rossa a non più di 2 once al giorno e meno di tre porzioni – circa 18 once di carne rossa cotta – a settimana”, consiglia Amy Gorin, RD. Queste carni, ricche di grassi saturi, possono contribuire all’aumento di peso. Invece, opta per scelte più magre come petto di pollo senza pelle, tacchino macinato e gamberetti.

Pubblicato originariamente nell’ottobre 2016, aggiornato con ulteriori segnalazioni di Jodi Helmer

Sblocca un’esperienza che è come avere un dietologo, un trainer e un allenatore, a portata di mano. Passa a Premium per una guida esperta e strumenti esclusivi che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi di salute personali.

Fumoso fuori ma dolce e tenero dentro! I meravigliosi spicchi di patate dolci grigliate di Food Fanatic sono un buon accompagnamento per qualsiasi pasto. Il condimento al coriandolo e lime aggiunge profondità e dimensione a questo piatto di patate dolci. Scommettiamo che non puoi mangiarne solo uno!

    Stampa

Spicchi Di Patate Dolci Alla Griglia

ingredienti

 4 patate dolci medie, lavate ma non sbucciate1 cucchiaino di sale kosher1 cucchiaio di scorza di lime, (la scorza di un lime intero)1/8 cucchiaino di pepe di Caienna3 cucchiai di olio vegetale1 lime intero, spremuto1/3 di tazza (50 g) di coriandolo fresco

Indicazioni

Lessare le patate finché non sono tenere, circa 25 minuti. Togliete le patate dall’acqua e lasciatele raffreddare leggermente.

Nel frattempo, unire il sale kosher, la scorza di lime e il pepe di Cayenna in una piccola ciotola. Mescolare bene. Accantonare. Una volta che le patate sono abbastanza fredde da poter essere tagliate, affettatele in 6 spicchi per patata. (Qualsiasi cosa più piccola brucerà troppo velocemente sulla griglia!)

Spennellare gli spicchi di patate con olio vegetale e metterli sulla griglia. Grigliare fino a doratura, circa 4-5 minuti. Capovolgere gli spicchi e grigliare per altri 4-5 minuti.

Rimuovere gli spicchi dalla griglia, cospargere leggermente con succo di lime, miscela di sale kosher e coriandolo tritato.

Informazioni nutrizionali

Porzioni: 6  | Porzione: 4 spicchi

Per porzione: calorie: 132; Grassi Totali: 7g; Grassi Saturi: 1g; Grassi monoinsaturi: 4g; Colesterolo: 0mg; Sodio: 216mg; Carboidrati: 16g; Fibra alimentare: 3g; Zucchero: 5g; Proteine ​​2g

Bonus nutrizionale: potassio: 382 mg; Ferro: 3%; Vitamina A: 298%; Vitamina C: 29%; Calcio: 3% 

Questa insalata di verdure affumicata di Uproot Kitchen è un ottimo contorno per la tua grigliata. I chicchi di mais succosi e le zucchine tenere sono conditi con una vinaigrette al limone e basilico. Per rendere questo vegano, lascia fuori il formaggio feta.

    Stampa

Insalata Di Mais Zucchine Grigliate

ingredienti

3 zucchine medie, dimezzate nel senso della lunghezza2 grandi spighe di grano, buccia e seta rimosse1/4 tazza (22 g) di formaggio feta, sbriciolato2 cucchiai di succo di limone1 cucchiaio di olio d’oliva1/4 tazza (40 g) di foglie di basilico confezionatePepe Nero, a piacere

Indicazioni

Scaldare la griglia a fuoco medio (pulire le griglie se necessario per evitare che si attacchino). Mentre la griglia si scalda, ungere leggermente le zucchine e il mais con l’olio.

Metti le zucchine e il mais a fuoco diretto sulla griglia per 10 minuti, girando ogni pochi minuti per i segni della griglia.

Dopo 10 minuti, allontanare il mais dal fuoco diretto ma lasciarlo comunque all’interno della griglia. Girare le zucchine e cuocere per altri 5 minuti fino a quando non saranno facili da bucare con una forchetta, ma non morbide. Rimuovi le verdure dalla griglia e lasciale raffreddare leggermente.

Tagliare le zucchine nel senso della larghezza in pezzi da 1/2 pollice e tagliare il mais dalla pannocchia. Affettate sottilmente il basilico.

Condisci le verdure con il formaggio feta sbriciolato, il succo di limone, l’olio d’oliva e il basilico a fette. Servire come contorno a temperatura ambiente o fredda.

Informazioni nutrizionali

Porzioni: 6 | Porzione: 3/4 di tazza

Per porzione: calorie: 94; Grassi Totali: 4g; Grassi Saturi: 1g; Grassi Monoinsaturi: 2g; Colesterolo: 6mg; Sodio: 74mg; Carboidrati: 13g; Fibra alimentare: 2g; Zucchero: 3g; Proteine: 3g

Bonus nutrizionale: potassio: 267 mg; Ferro: 2%; Vitamina A: 5%; Vitamina C: 32%; Calcio: 5% 

Questo impacco di Maebells è ricco di zucchine grigliate, verdure, formaggio e hummus! Le zucchine grigliate vengono adagiate su una bella tortilla grande condita con cavolo riccio, cipolla rossa, pomodori, formaggio e una dose abbondante di hummus.

    Stampa

Involtini di hummus di zucchine grigliate

ingredienti

1 zucchina media, le estremità rimosse e affettateSale e pepe a piacere1 cucchiaio di olio d’oliva1 pomodoro medio, affettato1/8 tazza (20 g) di cipolla rossa, affettata1 tazza (50 g) di cavolo riccio, senza i gambi duri1 fetta di formaggio (circa 110 calorie ciascuna)2 tortillas di farina grandi (circa 120 calorie ciascuna)4 cucchiai di hummus

Indicazioni

Scaldare una padella o una griglia a fuoco medio.

Eliminate le estremità delle zucchine e tagliatele a listarelle per il senso della lunghezza. Passate le zucchine a rondelle nell’olio d’oliva e cospargetele di sale e pepe.

Adagiate le zucchine affettate direttamente sulla griglia e lasciate cuocere per 3 minuti, girate e fate cuocere per altri 2 minuti. Mettere da parte le zucchine.

Metti le tortillas sulla griglia per circa un minuto, o solo fino a quando i segni della griglia sono visibili e le tortillas sono flessibili.

Rimuovere le tortillas dalla griglia e assemblare gli involtini, 2 cucchiai di hummus, una fetta di formaggio, fette di zucchine, 1/2 tazza di cavolo riccio, cipolla e fette di pomodoro. Avvolgere strettamente e gustare.

Informazioni nutrizionali

Porzioni: 2  | Porzione: 1 involucro

Per porzione: calorie: 332; Grassi totali: 17 g; Grassi Saturi: 6 g; Grassi Monoinsaturi: 7 g ; Colesterolo: 15 mg; Sodio: 643 mg; Carboidrati totali: 34 g; Fibra alimentare: 17 g; Zuccheri: 2 g; Proteine: 13 g

Bonus nutrizionale: potassio: 242 mg; Vitamina A: 109%; Vitamina C: 97%; Calcio: 23%; Ferro: 14%

Ricordi i giorni in cui “lavoro” significava lavoro manuale con un lato di sangue, sudore e lacrime? Nemmeno noi. In questi giorni sembra che sia più probabile che registriamo ore e ore di inattività con i nostri barboni incollati ai nostri sedili. E mentre potresti essere un campione di Excel di giorno e un topo da palestra di notte, ricerche recenti suggeriscono che i 30 minuti raccomandati di cardio cinque volte a settimana potrebbero non annullare i rischi per la salute di uno stile di vita sedentario.

Quindi cosa deve fare un lavoratore incatenato alla sua scrivania? Fortunatamente brevi sessioni di aerobica, esercizi di forza e stretching tra le chiamate in conferenza e le chat Gchat possono aiutare a migliorare i livelli di forma fisica e la salute del cuore. Sebbene questi esercizi da scrivania, o esercizi da scrivania per chi è legato al cubicolo, non promettano tempi di miglio olimpico o addominali scolpiti, potrebbero solo migliorare la forza e bruciare alcune calorie in più per l’avvio. Quindi, che si tratti di Powerpoint, Photoshop o e-mail su quell’elenco di cose da fare, abbiamo 33 esercizi subdoli per una giornata lavorativa più sana (e più felice!).

CARDIO

1. The Twinkle Toe Tocca il tuo Fred Astaire interiore picchiettando velocemente quelle dita dei piedi sul pavimento sotto la tua scrivania. Oppure passa a una mossa più difficile (e meno evidente): mettiti di fronte a un piccolo bidone della spazzatura e solleva le gambe per battere le dita dei piedi sul bordo, alternando i piedi, come se si trattasse di un trapano da calcio.

2. Il maestro delle scale Vuoi evitare le chiacchiere dell’ascensore a favore dell’aumento della frequenza cardiaca? Prendi le scale! Accelera sui rettilinei e prendi due alla volta ogni due voli per una vera scottatura alle gambe.

3. La fatica, poi la corsa Invece di sgobbare per ore senza sosta, prenditi una piccola pausa per una corsa stazionaria. Alzati dalla sedia (ammira l’impronta del sedere lasciata alle spalle!) e corri sul posto. Pronti a sbuffare e sbuffare un po’ di più? Solleva quelle ginocchia! Continua per un minuto, torna ai fogli di calcolo e ripeti.

4. I salti celebrativi Split Squat Conquistare un nuovo cliente? Capire come sbloccare la stampante? È finalmente venerdì?! Festeggia con il salto squat squat. Con i piedi divaricati alla larghezza delle anche, fai un passo indietro di due piedi con la gamba sinistra e mantieni l’equilibrio sulla pianta del piede. Quindi, abbassati in un affondo e poi accelera verso l’alto in un’esplosione di festa. Mentre sei in aria, cambia piede in modo che il piede sinistro sia ben piantato davanti e la gamba destra dietro. Ripeti 10-12 volte su ciascun lato.

5. Il cubicolo Wanderer Camminare durante il lavoro è totalmente sottovalutato. Fai una passeggiata lungo il corridoio per raggiungere i colleghi o dare il benvenuto a un nuovo dipendente. Oppure, invece di chiamare gli interni e inviare e-mail pigre al manager due porte più in basso, mettiti un po’ di tempo in faccia. Fai solo attenzione ai barattoli di caramelle allettanti quando fai il giro.

6. The Mover and Shaker Non c’è niente di sbagliato in un breve spaz sesh. Rilascia lo stress e accendi un po’ di energia con un rapido attacco di danza da seduti quando nessuno sta guardando! Salsa qualcuno?

GAMBE E CULI

7. Il Wall (Street) Sit I sit a muro sono ottimi per costruire forza e resistenza. In piedi con la schiena contro il muro, piega le ginocchia e fai scivolare la schiena lungo il muro finché le cosce non sono parallele al pavimento. Siediti e tieni premuto per 30-60 secondi (o fino a 12 ore, il record mondiale!), mentre navighi sul Wall Street Journal (o Buzzfeed). Per un po’ di bruciatura in più, prova ad incrociare la caviglia destra sopra il ginocchio sinistro, tieni premuto per 15 secondi, quindi cambia!

8. The Last Man Standing Certo, stare in piedi non è esattamente un esercizio tradizionale, ma la ricerca mostra che ha più di un vantaggio nello stare seduti. Dopotutto, lunghi periodi di seduta sono collegati a un aumento del rischio di diabete, obesità e malattie cardiovascolari, mentre stare in piedi aumenta significativamente il dispendio calorico giornaliero. Alzati ogni volta che puoi e considera di coinvolgere anche altri colleghi per organizzare riunioni in piedi!

9. La stampante del paziente La signora capo ha appena richiesto che una presentazione di 200 pagine fosse stampata “perfettamente”. Perché stare svogliatamente vicino alle pagine di stampa quando potresti scolpire i tuoi polpacci con i calf raise? In piedi con i piedi alla larghezza delle spalle, premere sulle punte dei piedi, fare una pausa in alto, quindi abbassare di nuovo. Ripeti per tre serie da 12-15 ripetizioni o fino a quando la stampa, l’invio di fax o la scansione non sono terminati. Pronto a salire di livello? Prova a sollevare solo una gamba alla volta.

10. La Silent Seat Squeeze Che tu ci creda o no, https://harmoniqhealth.com/it/ alcuni esercizi di ginnastica possono essere tenuti nascosti e questo esercizio isometrico per i glutei è uno di questi. Per iniziare a tonificare, è sufficiente spremere i glutei, tenere premuto per 5-10 secondi e rilasciare. Ripeti fino a quando l’agenda non si conclude o i glutei si stancano. I risultati saranno edificanti in più di un modo.

11. Il leg raiser seduto Quando non si vedono aumenti di stipendio, considera il leg raise. (Bonus: sono appena percettibili sotto la scrivania!) Mentre sei seduto, raddrizza una o entrambe le gambe e mantieni la posizione per cinque o più secondi.

Published
Categorized as blog